Salva con le tighe

Salva con le tighe

Il “Salva con le tighe” è una ricetta tradizionale tipica della zona in cui sono cresciuta, ma poco conosciuta altrove. Ottima come antipasto e come aperitivo, è velocissima da preparare e davvero sfiziosa.

Gli ingredienti sono solo due, il Salva cremasco – un taleggio stagionato a pasta cruda simile al Quartirolo ma molto più saporito, il cui nome deriva dal fatto che rispetto ad altri alimenti “si salva”, ossia dura nel tempo –  e le “tighe” – una varietà di piccoli peperoni lombardi verde chiaro conservati rigorosamente sotto aceto – ma creano un accostamento unico e molto gustoso, che – per chi come me li ha sempre mangiati dalla nonna fin da piccola – sa di casa e tradizione.

Ingredienti del Salva con le Tighe

per 3 persone

  •   250 grammi di Salva cremasco
  •   150 grammi di tighe (peperone lombardo sott’aceto)
  • olio extravergine
  • pepe nero macinato fresco

Preparazione del Salva con le Tighe

Incredibilmente facile e veloce, la preparazione consiste nel tagliare il Salva cremasco a cubetti di circa 1 cm di lato e le tighe a pezzetti delle stesse dimensioni, eliminando la testa.
E’ consigliato eliminare il filamento interno dei peperoni (per lo meno grossolanamente), in quanto ricco di semini piccanti e amarognoli che potrebbero sovrastare il sapore dell’insieme.

Porre sia i cubetti di Salva cremasco che le tighe a pezzetti in una ciotola capiente, condire con un bel giro d’olio extravergine e un’abbondante macinata di pepe nero.

Trucco del mestiere:preparare almeno un’ora o due in anticipo, in modo che i sapori si amalgamino bene fra loro.

Una bontà assicurata!

Buon Appetito!

 

Summary
recipe image
Recipe Name
Salva con le tighe
Published On
Total Time
Average Rating
51star1star1star1star1star Based on 1 Review(s)

Lascia un commento